Connect with us

Fai portfolio e vinci premi con CG Boost Challenge!

Contest

Fai portfolio e vinci premi con CG Boost Challenge!

Un saluto a tutti i pirati! Sono finalmente tornata con un nuovo articolo relativo al mondo 3D!
Marzo e Aprile sono stati dei mesi molto intensi per il mondo dei blenderiani e sicuramente lo sono stati per me. Una valanga di lavoro mi è crollata addosso, per cui non ho avuto la possibilità di condividere con voi tutte le bellissime cose che sono successe in questo periodo. Ma non vi preoccupate, recuperiamo subito! Oggi vorrei raccontarvi di una sfida creativa dedicata ai 3D artist!

Parliamo di CG Boost!

“Ma che è ‘sto CG Boost?” vi starete chedendo.

Ve lo dico io! CG Boost è una sfida per tutti i 3D artist che vogliono dare una spinta alle proprie skills, creare dei bei progetti per il proprio portfolio e provare a vincere dei premi. Quest’ultimi sono sponsorizzati da alcune delle migliori compagnie di servizi dedicati a chi si occupa del 3D e complessivamente hanno un valore di $3,920! Verranno distribuiti tra i vincitori della challenge che potranno scegliere quelli che preferiscono in seguente ordine:

  • 1° posto: 9 premi tra tutti quelli a disposizione
  • 2° posto: 8 premi tra quelli rimanenti.
  • 3° posto: 7 premi tra quelli rimanenti.

Non male eh? Ma da dove è spuntato fuori questo CG Boost?

Beh,lasciate che vi racconti una storia…

C’era una volta…

Zacharias Reinhardt, un 3D artist freelance completamente autodidatta. Come altri artisti a volte fanno, ad un certo punto della propria vita, più precisamente nel 2010, Zach ha cominciato a pubblicare dei tutorial su YouTube per condividere la propria conoscenza con la community (se qualcuno  di voi volesse scoprire di più sulla storia di Zach, qua sotto trovate il video in cui lui stesso ci racconta la sua evoluzione come CG Artist).

Ad un certo punto Zach si è trovato di fronte all’esigenza di imparare a fare sculpting in Blender, ma si rese conto che non stava facendo abbastanza pratica per raggiungere un buon risultato. Così insieme ad un amico si sono detti: “ehi, ci piacerebbe tanto migliorare le nostre skills di sculpting, ma non troviamo mai il tempo per fare pratica! Perchè non ne facciamo una sfida?” In questo modo nel gennaio 2015, hanno lanciato lo SculptJanuary! Per tenersi motivati hanno aperto il gruppo su Facebook dove potersi incoraggiare a vicenda e condividere i propri risultati. Questo gruppo in effetti diventa “la piazza centrale” di tutta la sfida. Una volta terminato lo SculptJanuary, i ragazzi si sono resi conto che sarebbe bello avere la possibilità di partecipare a qualcosa del genere sempre e non soltanto un mese all’anno!

L’inizio.

Così, pochi mesi dopo, Zach lancia il Weekly CG Challenge. Inizialmente quest’ultimo era un evento piccolo, senza premi (a parte che il vincitore del primo posto poteva vedere il proprio lavoro piazzato come copertina del gruppo Facebook). Con il passare degli anni le due sfide hanno raccolto moltissime adesioni e hanno attirato l’attenzione di grandi sponsor e piano piano, sono cominciati a comparire i primi premi…fino ad arrivare a quelli che abbiamo oggi.

Inizialmente il Weekly CG Challenge (come lo s’instuisce dal nome) durava soltanto una settimana. Ad un certo punto però gli organizzatori si resero conto che una settimana era un po’ pochino per realizzare una scena che fosse di una qualità decente, sopratutto se parliamo di 3D. Così decisero di estenderla a due settimane.

A quel punto però il nome non aveva più moltissimo senso. Perciò Zacharias ha cominciato a prendere in considerazione la possibilità di dare un nuovo nome a questa sfida. Pensandoci si è reso conto che anche il suo nome “Zacharais Reinhardt”, che usava per pubblicare i tutorial,  aveva qualche peccaTipo il fatto che fosse un po’ impronunciabile e difficile da ricordare (io stessa ho dovuto scriverlo almeno una cinquantina di volte prima di cominciare a ricordarmelo a memoria…ma che resti tra noi, eh!). Questo, dal momento che alla fine del 2018 Zach ha preso la decisione di abbandonare il mondo del freelancing per dedicarsi pienamente alla gestione delle sfide e alla produzione di corsi e tutorial, poteva essere un problema non più secondario.

(Se volete saperne di più sulla sua decisione di abbandonare la carriera del freelance, guardate questo video)

Il cambiamento

Così pensò “ehi ma perchè non unire queste cose in un unico brand?

Ed è così che nel mese di Marzo 2019 è nato CG Boost, che in se comprende:

  • La sezione Magazine. Qui troverete le Interviste, i Tutorials e tutte le cose che sono state e verranno pubblicate sul canale YouTube di Zach che è rimasto lo stesso, tranne che per il nome cambiato in CG Boost.
  • La sezione Academy. Qui c’è il market, dove potete comprare i vari corsi di Zach e ottenere codici sconto per dei corsi di altra gente forte.
  • Infine, la sezione Challenge! Questa parte è dedicata alle sfide con dei succosissimi premi sponsorizzati da alcuni dei più grandi brand del mondo della CGI 😀

Ecco il video che Zach ha realizzato per lanciare il progetto.

Come si partecipa?

Veniamo al dunque!

All’inizio di ogni mese sul sito di CG Boost verrà pubblicato un tema. Il compito degli sfidanti sarà quello di realizzare un’immagine relativa a quel tema.

L’immagine deve essere un render 3D. Questo è un’altro cambiamento rispetto al Weekly CG Challenge che permetteva la consegna di un lavoro realizzato con qualsiasi tecnica di produzione digitale(che sia un’immagine, un video o un progetto Sketchfab). È dovuto al fatto che per i giudici fosse piuttosto difficile comparare dei lavori presentati in modi tanto diversi e anche al fatto che le consegne non 3D fossero piuttosto poche.

Si possono utilizzare tutti i tool di produzione 3D che avete a disposizione. Anche nello stile avete libera scelta: iperrealistico, low poly, stilizzato…insomma, quello che vi pare! A differenza dello Sculptjanuary, non è invece permesso utilizzare i concept altrui, tanto meno la fan art, dev’essere tutto farina del vostro sacco. Non potete nemmeno presentare lavori di gruppo, né fare paintover o photobashing. Comunque è concesso l’utilizzo della post produzione, a patto che sia minima. Il progetto deve essere nuovo, questo significa che non potrete candidare dei lavori che avete concluso o cominciato prima dell’inizio della sfida.

Una volta concluso il lavoro, dovrete inviare il vostro render utilizzando il submission form, che troverete  sul sito di CG Boost, nella sezione “submit your entry” della pagina riguardante la sfida a cui starete prendendo parte.

L’unione fa la forza!

Come già accennato prima, c’è un gruppo Facebook ufficiale dedicato ai partecipanti al CG Boost Challenge. Il gruppo è curato da Zacharias Reinhardt in persona e da altri fantastici artisti che danno una mano a getire l’evento. Lì potete postare i vostri wip, ricevere critiche per potervi migliorare e  votare per scegliere il topic della prossima sfida! Oppure nulla di tutto questo, potete semplicemente seguire il corso della sfida ammirando i lavori e i progressi dei partecipanti. A voi la scelta!

 

Ovviamente non dimentichiamoci che c’è anche il gruppo Facebook Popolo di Blender, gestito da Masha Bazueva (che dirvi, è solo la persona più simpatica che io abbia mai conosciuto 😛 ). Potrete conoscere tanta bella gente e ricevere consigli sopratutto per quanto riguarda il software 3D Blender!

 

A proposito delle community che riguardano Blender 3D: conoscete il sito blender.community? Si tratta di un sito creato da Pablo VasquezFrancesco Siddi e Dalai Felinto, pensato come aggregatore di tutte le community esistenti che riguardano il mondo blenderiano. Il sito è ancora piuttosto giovane, quindi tante community devono ancora essere aggiunte. E quella italiana? Beh, è statta aggiunta da qualche settimana e indovinate un po’ chi è uno degli admin? Io! Ormai sono come il prezzemolo 😛

Insomma, se vi va, fate un salto e aiutatemi a rendere questa nuova community un bel posto!

 

Come non nominare anche la community dei Pirati, il guppo Facebook Covo dei Pirati Grafici? Il posto ideale per chiedere consiglio riguardante qualsiasi ramo della Grafica e conoscere gente che lavora nei settori creativi più disparati.

 

È ora di buttarvi!

In questi giorni si è conclusa la seconda sfida di CG Boost e tra poco verranno annunciati i vincitori. Questo significa anche che tra pochi giorni sarà lanciata la nuova sfida con un nuovo topic. Quale occasione migliore per fare un po’ di pratica e provare a vincere qualche bel premio? Vi ho anche avvertiti prima, quindi ragazzi non avete scuse! Buttatevi!

Nel frattempo, fate un salto sul sito di CG Boost e seguite la pagina Facebook. In questo modo potrete scoprire i vincitori della sfida appena conclusa, dare un’occhiata ai vincitori di quella precedente e rimanere aggiornati su quella nuova!

A questo punto, ragazzi, vi saluto! Grazie per essere arrivati alla fine di questo articolo e alla prossima! Daje 😀

 

 

 

 

 

Condividi:

27 anni, diplomata in grafica pubblicitaria e laureata in arti multimediali e tecnologiche. Conosco e utilizzo Blender da qualche anno ma è solo dal 2018 che mi sono posta l'obiettivo di diventare una 3D artist con i fiocchi. Man mano che farò progressi, condividerò con voi quello che imparerò in questo mio percorso. Ho già cominciato a lavorare nel campo, ma non mi considero ancora una PRO. Mi concentro sulla creazione di assets e personaggi quindi modellazione, sculpting, retopology e texturing sono i miei cavalli di battaglia!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in Contest

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi