Connect with us

I Segreti del Real Time Marketing

Social media marketing

I Segreti del Real Time Marketing

Nel nostro dizionario sono entrati a far parte molti sostantivi di cui fino a ieri non ne conoscevamo l’esistenza. È il caso dell’argomento di cui vi parlerò oggi. Se parliamo del binomio social network-dispositivi mobili la prima cosa che vi viene in mente è il flusso continuo di informazioni, di immagini e di notifiche che arrivano dai vari social network a cui siete iscritti. Questo porta gli utenti (tutti!) ad interagire immediatamente con la propria cerchia sociale nella quale abbiamo inserito anche le aziende.

Molti maketers sanno della vostra dipendenza da notifiche, tanto da lanciarsi nell’etere di internet con campagne di advertising che sfruttano fatti della vita reale come trend da cavalcare. Questa tecnica prende il nome di REAL TIME MARKETING o REACTVERTISING (a seconda dei vostri gusti!).

Il REAL TIME MARKETING è l’approccio con cui un’azienda risponde velocemente ad eventi e stimoli che arrivano dall’esterno

L’approccio che si ha su questa tecnica può essere di due tipi:

  • tattico – si esaurisce con una serie di risposte non organizzate;
  • strategico – la volontà è quella di utilizzare obbiettivi ben precisi per generare nuovo business e permettere di migliorare la predisposizione delle persone verso il brand e potenziare gli strumenti utilizzati per comunicare.

Rebecca Lieb afferma che per sfruttare in tempo reale il real time marketing sono due le situazioni su cui bisogna concentrarsi: prevedibilità eventi e azione di marketing.

Real Time Marketing

  • Marketing strategico che può essere sfruttato proattivamente per l’immagine del brand:In questa categoria possono inserirsi i lanci di prodotti da parte dell’aziende, dibattiti e conferenze, ma anche gli eventi a cui le aziende partecipano come sponsor.
    Di questo avviso è il caso dell’azienda che produce i biscotti OREO, che durante il superbowl del 2013, grazie alla prontezza di un team di 15 persone, ideò e promosse un tweet da record.

Dello stesso avviso è anche quello dell’azienda SNICKERS che invita Luis Suarez a mordere la loro barretta e non la spalla di Giorgio Chiellini, durante i Mondiali di Calcio in Brasile.

Anche qui i numeri sono da capogiro: 46.003 retweet – 20.934 aggiunto ai preferiti. Un altrettanto successo in questo caso.

In italia eventi di real time marketing di questo tipo ne abbiamo avuti durante i Mondiali di Calcio con Barilla che ironizzava sul nostro percorso, durante la Festa del Papà e il ritorno sulla terra dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti.

Sicuramente è da inserire in questa lista il tweet di Ford Italia nei confronti di Alfa Romeo. Al di là del competitor…

    • Marketing tattico su eventi non programmati con una risposta immediata:

      A questa categoria appartengono le notizie improvvise che colpiscono un’azienda e i competitor possono utilizzarlo a loro favore. Il caso più ecclatante è sicuramente quello della Barilla sulle famiglie gay.

      Un altro che ha generato molto engagment per le aziende è stato #thedress, il vestito più discusso del web.

 

Il real time marketing non si può improvvisare. Richiede approccio strategico, una buona dose di creatività e strumenti di monitoraggio che aiutino a captare informazioni che devono essere struttate per far emergere prodotto. È inutile ammalarsi di real time marketing. Sfruttatelo se e quando serve. Non improvvisatelo e fatelo bene.

Se volete conoscere in maniera più specifica il real time marketing vi invito a seguire il free webinar che si terrà il 13 giugno.
Per registrarvi: https://real-time-marketing-free-webinar.eventbrite.it/

Condividi:
Continue Reading
You may also like...

Mi chiamo Simone Stricelli, sono un Creative Director e Digital Strategist, da 8 anni mi occupo di costruire strategie digitali per le aziende. Il mio lavoro consiste nel trovare un punto di contatto creativo tra il mondo digitale, dei social media e gli obiettivi dell’azienda, costruendo un piano strategico ed editoriale. È importante individuare gli strumenti giusti, il budget e i canali media a disposizione per non disperdere l’energie.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Social media marketing

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi