Connect with us

3 consigli per un pin perfetto

Social media marketing

3 consigli per un pin perfetto

Per raggiungere i pinners è necessario attrarre il pubblico. Nel feed news degli utenti potrebbe essere difficile farsi notare vista la mole di pin che giornalmente vengono condivisi dai brand e da chi lavora molto bene sul proprio personal branding.
Per non perdersi il team di Pinterest ha studiato l’efficacia dei pin e ha generato un vademecum.

Vertical Pin

Come abbiamo visto precedentemente le board si sviluppano in verticale e hanno un maggior impatto sul feed news degli utenti. Qual è il pin che vi attrae di più? Quello che vi dice tutto subito oppure quello che vi permette di scoprire e provare lo stupore? Io scelgo la seconda via. Pinterest, quando decidiamo di pubblicare un nuovo pin, mette delle limitazioni sulla larghezza, ma non sulla lunghezza!
Tenetelo presente per costruire una board che catturi lo sguardo degli utenti in caso di promozione.

Descrizione Pin

Non condividete mai un’immagine priva di descrizione, ma nemmeno che abbia una descrizione troppo lunga. L’obbiettivo deve essere quello di farsi trovare dai pinners nelle ricerce interne, inserendo le keywords e spiegare il contenuto del pin (o prodotto a cui si riferisce) per un utente che lo vede scorrere nel proprio news feed.

Non annoiare

Non siate troppo formali e non provate a creare una descrizione troppo informativa. Raccontate i valori della vostra azienda, il lavoro che c’è per realizzare i vostri prodotti e il motivo per cui un utente dovrebbe scegliere di ripinnare il vostro pin.

Vi ricordo che se avete delle domande, dubbi o perplessità potete iscrivervi alla directory di Pinterest Italia su Facebook.

Condividi:

Mi chiamo Simone Stricelli, sono un Creative Director e Digital Strategist, da 8 anni mi occupo di costruire strategie digitali per le aziende. Il mio lavoro consiste nel trovare un punto di contatto creativo tra il mondo digitale, dei social media e gli obiettivi dell’azienda, costruendo un piano strategico ed editoriale. È importante individuare gli strumenti giusti, il budget e i canali media a disposizione per non disperdere l’energie.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Social media marketing

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi