Connect with us

Privacy e cookie

Privacy_e_cookie

Curiosità dal mondo

Privacy e cookie

Privacy e Cookie : da dopo il 2 Giugno (scadenza del termine per adeguarsi alla nuova Normativa del Garante della Privacy) credevi di non dover più sentir parlare di Cookie non è vero? Eh, purtroppo per te (o per fortuna, guardando il lato positivo) non è finita qui.

Stavolta ho una bella notizia però. Niente di borioso, sia chiaro… anzi!

C’è chi con il tanto blasonato topic “Privacy e Cookie” ha proprio fatto nascere un’idea nuova e forse mi spingerei oltre dicendo anche DIVERSA!

Sì, diversa perchè tutti parlano di Privacy o Cookies su blog, riviste informatiche, siti di informazione o in webinar e videocorsi, c’è addirittura chi lavora come consulente per spiegare il modo migliore di muovere questi benedetti cookies tra una pagina e un’altra di un sito o tra un’azione e un’altra fatta su un e-commerce ma… nessuno ha mai parlato di privacy tramite un cortometraggio, un film o in una favola. Vi risulta?

Un’attrice, Alina Mancuso, con cui ho avuto modo di recitare per un musical (ehm, ehm niente ulteriori dettagli …ve li risparmio perchè vi voglio bene e glisserei verso quello che stavo per dirvi), si è dilettata, facendo da spalla ad un regista, nella creazione e ora passo dopo passo nella realizzazione di questo progetto che prenderà definitivamente il volo a settembre con le riprese del film.

Nel mentre, si stanno muovendo con iniziative promozionali per coinvolgere il pubblico di internet a partecipare al progetto tramite il sito di crowdfunding EPPELA.

Il nome del progetto è “PRIVACY” (volutamente scritto in maiuscolo per darLe l’enfasi che merita) ed è stato partorito dal regista Alessio Soro Delgado e prodotto dall’ Associazione Culturale Bohémiens.

L’idea è quella di riportare, raccontando una storia familiare, quello che siamo diventati con internet: connessioni ovunque, smartphone e consultazioni e invio di pacchetti di dati continuo nella rete.

In attesa di realizzare il film che abbraccerà per intero il concetto, stanno lavorando in piccole produzioni di pubblicità social che trovo davvero simpatiche.

La prima è stata questa :

Primo video del progetto : presentazione girata in bagno (quale luogo migliore?!) mente LUI si tagliuzza il pelo di barba e LEI si spilucca allegramente i punti neri sul mento.

La seconda è stata questa (che da Amburgo non posso vedere perchè filtrato a causa di copyright musicale. Problema che ho ovviato con la mia fidata amica VPN che mi accompagna nelle giornate più buie – risata satanica ) :

Utilizziamo social “privati” come piazze “pubbliche” e i nostri percorsi in rete vengono tracciati da biscottini (i tanto amati-odiati cookies) lasciati per strada da Indicino… cosi tutti sanno tutto di noi: cosa facciamo, dove andiamo, come ci arriviamo, cosa compriamo e cosa commentiamo. No, non ho sbagliato. Non è Pollicino, è Indicino, perlomeno cosi si chiama il bimbo dal click più veloce del West riportato nella video favola.. anche perchè col pollice sul mouse ci fai ben poco…
Poi oh, per carità, tutto è possibile, se voi cliccate sul mouse col mignolo e volete chiamarlo Mignolino credo che non si offenda nessuno… ma torniamo a noi…

Trovo che questo progetto sia un modo carino e originale di sensibilizzare i famosi CUGINI, amici e parenti, pirati e non, al muoversi consapevoli e cauti nella rete …a meno che si sappia in cosa ci si imbatta e cosa potrebbe succedere.

Beh,  cosa ne pensate voi?

Condividi:

Per lavoro mi occupo di sicurezza informatica girando l'Europa in lungo e in largo. Ho cominciato ad usare internet appena uscirono i primi pacchetti Infostrada ricaricabili per fare i miei primi siti web in un orribile html, creare siti e fan club di ogni artista in circolazione - ero una fangirl nata - e chattare su mIRC mille ore al giorno parlando di Dawson's creek - non giudicatemi! Vivo ad Amburgo (per ora) e adoro tutto ciò che e' tecnologia (infatti ho un blog interamente dedicato a questo), i miei due gatti, viaggiare, cantare, il web in ogni sfaccettatura, la seo, i libri e fare riprese con il mio Mavic Pro.

1 Comment

1 Comment

  1. Bohémiens Film

    agosto 11, 2015 at 2:09 pm

    Grazie, Manuela!! Articolo fantastico! Che la PRIVACY sia con noi! SOS-teneteci, abbiamo bisogno di tanti piccoli aiuti, che ci permetteranno tutti insieme di raggiungere il nostro obiettivo! Un affettuoso saluto!
    I Bohémiens

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Curiosità dal mondo

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi